Violenze su moglie e figli nel Varesotto

Un 35enne albanese residente a Cassano Magnago (Varese) è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Busto Arsizio (Varese) per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. L'uomo è accusato di aver aggredito, minacciato di morte, insultato e privato della libertà la moglie, connazionale, e di aver anche minacciato di uccidere e maltrattato i suoi stessi figli, con la complicità dei propri genitori, sottoposti a loro volta a provvedimento cautelare di divieto di avvicinamento a nuora e nipoti, per oltre dieci anni. Secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri di Busto Arsizio (Varese), i nonni avrebbero inoltre costretto i nipoti, in più occasioni, a colpire la loro madre a sassate, anche quando era incinta del suo ultimo figlio, tanto da mettere a rischio la stessa gravidanza. A liberare la donna e i minori, un conoscente della famiglia che l'ha convinta a sporgere denuncia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Provincia di Como
  2. Corriere di Como
  3. Giornale di Como
  4. Giornale di Sondrio
  5. Inter Dipendenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Val Rezzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...